11 Agosto 2022 - 15:02

Dragowski: “Pronto a giocare, penso allo Spezia. Il Mondiale…”

post

Tempo di presentazione anche per l’ultimo arrivato in casa Spezia, che ha preso la parola oggi in sala stampa. Il nuovo portiere delle Aquile Bartlomiej Dragowski ha espresso i suoi primi concetti da giocatore delle Aquile. Ecco le sue parole direttamente dalla pancia del Ferdeghini.

Sulla trattativa: “È stata complicata, ma grazie ai direttori siamo riusciti a chiuderla dopo qualche giorno di difficoltà. Finalmente siamo riusciti a cominciare questa avventura e sono grato a tutti coloro che hanno lavorato in questo senso”.

Sulla condizione: “Estate difficile, mi sono allenato da solo con il mio preparatore. Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato nella preparazione. Spero di essere pronta da subito, mi sento bene fisicamente, poi sarà Gotti a decidere se schierarmi subito”. 

Sulla presentazione ‘Vichinga’: “Mi hanno detto che sperano che il mio carattere possa far comodo a questo gruppo. Non vedo l’ora di stare dentro allo spogliatoio, faccio tutto per poter aiutare la squadra. Ho ancora tanto da imparare ma darò il 110% per questa squadra”. 

Sulle prime sensazioni: “Sono arrivato in un gruppo fantastico, l’ho già testato ieri. È una squadra di grande spirito, è un gruppo vero. Da parte mia sono molto contento di poter farne parte”. 

Su Gotti: “Ci ho parlato, spero che anche lui sia contento di me e mi ha detto che mi aspetta in campo”.

Sull’Empoli: “Mi ha dato tanto, ho mosso i primi passi nella mia carriera importanti per giocare in Serie A. L’anno scorso hanno fatto un buon campionato, spero che possa iniziare un altro buon compionato ma dalla seconda partita”. 

Sul Mondiale: “Fa sempre piacere di far parte della Nazionale, ma il mio obiettivo è quello di raggiungere la salvezza con lo Spezia e fare il massimo per la società”. 

Su Reca e Kiwior: “Mi hanno parlato molto bene della città, dei tifosi e del club. Ci si allena bene qui e questo per me è molto importante”. 

Sul gioco con i piedi: “Io posso non piacere per il mio gioco, ma se il mister mi mette in campo basta”.

3 thoughts on “Dragowski: “Pronto a giocare, penso allo Spezia. Il Mondiale…”

  1. Spero che sappia adoperare tutto e 4 fra mani e piedi..basta che non entri el balon in porta..forza Drago spero che sia già buona la prima!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.