1 Ottobre 2020 - 11:19

Stallo nell’inchiesta sul giro di calciatori nigeriani: l’udienza slitta

post

Su Il Secolo XIX troviamo un fatto di cronaca che si interseca inevitabilmente con il pallone. I tifosi aquilotti ricorderanno il caso che era scoppiato più di un anno fa in realzione all’inchiesta sul giro di giovani calciatori fatti arrivare illecitamente in Italia dalla Nigeria da alcuni dei vecchi dirigenti spezzini. Tra loro Sadiq, Nura, ma anche Okereke, giusto per restare sull’attualità. La situazione è attualmente in stallo: il Giudice Fabrizio Garofalo, chiamato a condurre l’udienza preliminare si è dichiarato “incompatibile” perché firmò la revoca della misura cautelare emessa nei confronti di un indagato. Si tornerà in aula a novembre, con un nuovo magistrato, Marinella Acerbi. Restano quattro imputati con posizione aperta: l’ex AD Micheli (oggi al Brescia), l’ex talent scout Vinazzani, il tecnico dell’Accademia Abuja Renzo Gobbo e il tutore italiano dei giovani atleti Roberto Sannino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.