9 Ottobre 2020 - 14:54

Islanda-Italia, salta la gara Under 21. Il rischio quarantena a Reykjavik è scongiurato

post

Era in programma alle 17.30 in Islanda, ma non si giocherà. A causa degli ultimi casi di positività riscontrati nel gruppo squadra azzurro a Reykjavik il match non potrà avere luogo. I giocatori sono tutti in isolamento, fra i contagiati ci sono anche Gabbia e Plizzari. La partita è stata rinviata, ma quello che si presenta ora come rischio più grande è la possibilità concreta che gli Azzurrini restino bloccati in quarantena proprio nella capitale islandese, con l’impossibilità di fare ritorno in Italia in tempi brevi. A questo si aggiunge, come riporta Sportmediaset, il fatto che gli Azzurrini si siano mossi liberamente nell’albergo che li ospita e che uno dei ragazzi sia fortemente sintomatico. Le autorità islandesi chiedono che la squadra sia isolata nel territorio scandinavo, ma a questo punto sorgono dubbi sulla possibilità di disputare anche la gara con l’Irlanda e che addirittura coloro che sono partiti convocati da Nicolato non possano prendere parte al campionato. Nel ritiro sono presenti anche gli Aquilotti Maggiore, Marchizza e Pobega.

Gazzetta.it aggiunge che nelle ultime ore il rischio sembra ormai scongiurato: saranno utilizzati due aerei charter, uno per i positivi e un altro per coloro che sono risultati negativi. Una volta tornati in Italia saranno tutti nuovamente sottoposti a tampone rapido e in caso di doppia negatività faranno ritorno nei rispettivi club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.