30 Ottobre 2020 - 09:51

Confalone ricorda: “Il gol a Buffon indimenticabile… Juve? Ora è il momento giusto per affrontarla”

post

Quando si dice Spezia-Juventus la mente non può che andare a quel 27 gennaio del 2007, quando gli Aquilotti, appena tornati in B dopo 55 anni, si ritrovarono di fronte una squadra Campione d’Italia ma retrocessa per effetto di Calciopoli. 13 anni fa fu una gara che resta nella mente dei tifosi, il momentaneo 1-0 con l’incornata di Simone Confalone a battere Buffon. L’ex centrocampista ha raccontato a Il Secolo XIX i suoi ricordi di quella gara e le sue sensazioni sulla gara con i bianconeri. Una partita ovviamente indimenticabile, che dà un’adrenalina pazzesca: “Avevo fatto un gol al portiere campione del mondo sotto la Curva Ferrovia. Non dimenticherò mai quella sfida, la giocammo a viso aperto fino alla fine e forse avremmo meritato qualcosa in più…“. Quella partita, Confalone la giocò da ‘uomo mascherato’ a causa della rottura del naso, ma di fronte alla chiamata contro la Juventus non ci sono impedimenti che tengano: “Dissi subito a Soda che ero pronto per giocare e quella maschera non mi dava più nemmeno fastidio” racconta.

Oggi, però, il palcoscenico sarà decisamente diverso: non ci saranno i tifosi, né il Picco e la categoria sarà l’imponente Serie A. Ma Confalone non ha dubbi: “Questo è il momento peggiore per affrontare la Juventus, perché all’inizio del campionato i meccanismi non sono ancora ben rodati e si può approfittare di qualche debolezza. I tifosi aquilotti avrebbero meritato di vivere appieno questa emozione che torna dopo tanti anni“. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.