10 Settembre 2022 - 17:01

PAGELLE SP – Kiwior le prende tutte, Nzola isolato. Hristov non va

post

Di seguito vi proponiamo i migliori e i peggiori della gara fra Napoli e Spezia, sesta giornata di campionato 2022/’23 (VOTATE I VOSTRI MIGLIORI IN CAMPO!):

DRAGOWSKI 6,5 – Subito protagonista sullo spauracchio Kvaratskhelia con una bella deviazione in tuffo su destro velenoso. Poi sembra accusare un problema muscolare al 20′ che mette apprensione alla panchina aquilotta e manda a scaldare Zoet. Poi si riprende e disinnesca ancora un bolide del georgiano. Nel secondo tempo attento sulla botta dalla distanza di Zielinski, poi deve capitolare a un minuto e mezzo dalla fine. 

AMPADU 6 – Prima in maglia bianca da titolare, schierato nei tre dietro a destra. Deve fronteggiare l’impetuoso Kvaratskhelia, che guizza da tutte la parti e lo beffa con un tunnel. Un paio di disimpegni interessanti, nonostante non abbia giocato partite ufficiali sembra già in piena condizione. (Dal 69′ HRISTOV 5 – Si perde Raspadori in occasione del vantaggio e la disattenzione è fatale).

KIWIOR 7 – Bravo soprattutto nelle chiusure: provvidenziale il colpo di testa a salvare la porta sulla conclusione dello scatenato Kvaratskhelia, poco prima altro intervento decisivo a togliere il pallone dalla disponibilità di Raspadori davanti alla porta. Anche nella ripresa è padrone della retroguardia e per poco non approfitta di una pessima intesa tra Rrahmani e Meret. Sontuoso. 

NIKOLAOU 6,5 – Si vede che è finito il mercato, con relative preoccupazioni. Il difensore greco si presenta rigenerato all’appuntamento con il campionato e si mostra per almeno due chiusure di grande qualità: quella più importante è sul tiro del 77 avversario dopo un grande slalom. Dalla sua parte c’è Politano, che non ha vita facile e infatti Spalletti lo rileva per dar spazio a Lozano. Regge bene fino alla fine.

HOLM 6 – Trova subito un calcio d’angolo, ma alla lunga dalla sua parte soffre Kvaratskhelia: l’ex Dinamo Batumi gli rifila un tunnel prima, poi lo anticipa almeno altre due volte. Decisamente meglio nel secondo tempo, quando esce alla distanza e prova anche una conclusione violenta ma respinta. Si fa vedere anche in avanti con facilità: prima ci prova di testa, poi avvia un contropiede che meriterebbe maggior fortuna. Conferma il buon momento.

AGUDELO 5,5 – Schierato mezzala di centrocampo, fatica ad entrare nei meccanismi della partita e quasi nella prima mezz’ora non si nota nemmeno. Poi ha la possibilità di avviare due contropiede ma non riesce a finalizzarli al meglio. In difficoltà contro la coppia Anguissa-Ndombele. Anche nella ripresa ha sui piedi due buoni break ma il passaggio che può risultare decisivo è fuori misura. (Dal 80′ SALA SV

BOURABIA 6 – Comincia bene, trovando anche un bello slalom a centrocampo. Rischia di commettere un errore fatale in area quando non libera un pallone velenoso. Nel secondo tempo è efficace in zona difensiva, respingendo bene due palloni pericolosi in area. (Dal 69′ ELLERTSSON 6 – Esplosivo, appena entrato fa ammonire Elmas. È una buona risorsa a gara in corso).

BASTONI 6 – Prova a tenere alta la squadra, toccando tanti palloni e provando a verticalizzare. Difficile al cospetto di un avversario così, ma resta sempre pronto a creare break. (Dal 61′ KOVALENKO 6 – Entra con il piglio giusto).

RECA 5,5 –  Qualche errore di troppo, sulla corsia mancina ha difficoltà a penetrare. Fumoso quando cerca di impostare, partita difficile per lui. Nella ripresa si fa notare per qualche buon recupero in ripiegamento, ma non basta. 

GYASI 6,5 – È suo l’unico tiro in porta del primo tempo, con un bel destro che impegna Meret in calcio d’angolo. Rischia molto con un intervento deciso su Anguissa che gli costa il giallo. Prova anche nel secondo tempo a a calciare in porta, ma senza riuscire a trovarla. È comunque fra i migliori nel reparto offensivo. 

NZOLA 5,5 – Anche stavolta poco trovato dai compagni, ma lavora tanto. Tiene qualche pallone importante là davanti e prova anche un tiro, senza fortuna. Fa a sportellate contro l’esperto Jesus, ma con pochi palloni giocabili non ha grande scelta. Prova a tenere botta anche nella ripresa, ma è troppo solo.

all. GOTTI 6 – Dà fiducia ad Ampadu nella formazione titolare, ripartendo dalle certezze del suo 3-5-2. La sua squadra regge bene il primo tempo, rischiando poco e provando anche a giocare: l’atteggiamento era un tasto su cui il tecnico aveva puntato molto in settimana e nelle partite contro le big. Il suo Spezia tiene botta fino a due minuti dalla fine, ma alla fine è costretto a capitolare con la rete di Raspadori. Peccato, perché qualcosa di meglio rispetto alle partite contro Inter e Juventus si è visto. Ora la speranza è quella di avere una panchina più lunga con i recuperi dagli infortuni. E la gara con la Sampdoria può portare punti.

One thought on “PAGELLE SP – Kiwior le prende tutte, Nzola isolato. Hristov non va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.