4 Settembre 2020 - 15:05

Peracchini: “Siamo una città da Serie A, basta mugugni. Il Picco? Vi spiego”

post

Il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini è stato intervistato questa mattina da La Nazione e ha espresso le sue considerazioni sui lavori strutturali per il Picco in vista dell’esordio ufficiale delle Aquile in A:

Va implementata l’illuminazione, rifatte area stampa e hospitality, oltre che l’area destinata alle televisioni. C’è anche il vetro della gradinata che va abbassato fino a un metro e venti. Queste modifiche costeranno fra uno e mezzo e due milioni e sarà lo Spezia a farsene carico anticipando il denaro per velocizzare le operazioni, poi sarà il Comune a rimborsare il club. I tempi saranno di circa 60-90 giorni e dalla prossima settimana si dovrebbe partire. Ho chiesto che si lavori giorno e notte. Entro fine mese avremo a disposizione il progetto di fattibilità e l’elaborato per lo stadio, poi valuteremo con la Regione la soluzione migliore. Ora dobbiamo dimostrare di essere davvero una città di Serie A, smetterla di mugugnare sempre e avere fiducia in una classe dirigente affidabile.ù

E infine, anche una menzione per un riconoscimento cittadino al gruppo della premiazione:

Ho fatto la proposta alla conferenza dei capigruppo per trovare la forma giusta. Festa promozione? Il giorno poteva essere il 16 settembre, ma il problema Covid-19 persiste e con il limite dei mille partecipanti è molto difficile poterla fare.

ECCO QUANDO SI POTREBBE VEDERE LO SPEZIA AL PICCO >>>>>>>> LEGGI TUTTO

One thought on “Peracchini: “Siamo una città da Serie A, basta mugugni. Il Picco? Vi spiego”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.