18 Settembre 2020 - 15:59

UFFICIALE – Il Parma cambia (ancora) e diventa una nuova proprietà americana

post

Il Parma cambia ancora una volta la sua guida. Dopo il ritorno fra i professionisti, il club ha già più volte variato organigramma e azionisti, mentre oggi è ufficialmente iniziata una nuova era. La Krause Group ha rilevato il 90% delle quote del club. Dopo Milan, Fiorentina, Bologna e Roma, un’altra proprietà a stelle e strisce si insedia nella nostra Serie A. Ecco il comunicato del club:

la società composta dagli imprenditori parmigiani Guido Barilla, Giampaolo Dallara, Mauro Del Rio, Marco Ferrari, Angelo Gandolfi, Giacomo Malmesi, Paolo e Pietro Pizzarotti – e Krause Group– la società attraverso cui la famiglia americana Krause controlla una diversificata serie di business che abbracciano retail, logistica, turismo, vino, real estate, agricoltura e club sportivi – sono felici di annunciare l’avvenuta acquisizione, da parte di Krause Group, della quota di controllo del Parma Calcio 1913. In particolare Krause Group ha acquisito il 90% di Parma Calcio 1913 srl e il 99% di Progetto Stadio Parma srl, la società SPV creata per la gestione del progetto di ristrutturazione dello Stadio Tardini.
A seguito della compravendita perfezionatasi nella mattinata odierna a Milano davanti al Notaio Mario Notari, la proprietà del Parma Calcio 1913 è quindi oggi suddivisa in: 90% Krause Group, 9% Nuovo Inizio e 1% Parma Partecipazioni Calcistiche, la società che riunisce l’azionariato diffuso dei tifosi.

(Foto: Parma Calcio 1913)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.