22 Settembre 2020 - 10:16

Djidji, avanti tutta: bruciata la concorrenza, ma c’è un rallentamento

post

Barra a dritta per arrivare a Koffi Djidji: lo Spezia ha alla fine scelto il difensore del Torino per consegnare a Italiano il suo rinforzo in difesa. Secondo Tuttosport, è stata sì una scelta ponderata ma anche in parte “obbligata”, vista la mancanza di alternative. La Spal ha fatto muro per Tomovic e Bonifazi, Ceppitelli del Cagliari è in guarigione dal virus, Ceccherini della Fiorentina era troppo lontano. Ieri l’accelerata definitiva, con la definizione dell’operazione in prestito con diritto di riscatto. Il tempo stringe e si vuole dare subito a Italiano un difensore pronto per il match con il Sassuolo viste le moltissime assenze cui dovrà far fronte la formazione aquilotta.

Tuttavia, Il Secolo XIX aggiunge che attualmente il trasferimento è in stallo: il difensore dovrebbe effettuare un supplemento di visite mediche e solo dopo una seconda verifica potrà essere a disposizione di Italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.