12 Ottobre 2020 - 10:02

L’ex Barbuti: “Spezia, ora viene il bello. La ricetta per la salvezza…”

post

La Nazione ha raccolto questa mattina le impressioni di Massimo Barbuti, ex aquilotto fra il 1979 e il 1981 che non ha certo dimenticato i colori spezzini ed è decisamente contento della nuova avventura in Serie A. L’ex giocatore è passato alla storia per un eurogol in Milan-Ascoli, quando segnò la rete del successo dei bianconeri a San Siro:

Bellissimo vedere le Aquile così in alto, una cosa splendida. Con quella maglia ho segnato 40 volte, lo Spezia è molto importante per me, mi è rimasto nel cuore ed è per me motivo di grande soddisfazione vederlo lì. Ora viene il difficile, confermare la categoria, anche perché la differenza con la B è enorme. Penso che gli Aquilotti se la potranno giocare, perché ci sono squadre di livello più basso su cui sarà possibile fare la corsa. Non dovranno mancare entusiasmo ed equilibrio: arriveranno le sconfitte ma non bisognerà buttarsi giù, ma nemmeno esaltarsi per le vittorie. I giocatori con esperienza saranno determinanti. Sarà un handicap importante non poter giocare al Picco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.