13 Ottobre 2020 - 12:21

Spadafora: “Faremo di tutto affinché lo sport non si fermi di nuovo”

post

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, attraverso il proprio profilo Facebook, ha lanciato un messaggio volto ad evitare qualsiasi ripercussione sullo sport con l’accrescersi dei contagi da Coronavirus, sottolineando come non sia in predicato – ad oggi – la possibilità di fermare nuovamente l’attività:

Lo sport è salute, promuove corretti stili di vita e tutela il benessere psico-fisico in ogni suo aspetto e a tutte le età.
Il mondo sportivo è stato tra i più colpiti durante il lockdown e nelle settimane successive: è stato tra gli ultimi settori a riprendere, soprattutto lo sport di base, e ancora i numeri della ripresa non sono minimamente paragonabili a quelli precedenti la pandemia.
Abbiamo fatto ogni sforzo possibile, operato a sostegno del settore con misure e risorse mai viste prima, assicurato bonus a una categoria di lavoratori finora invisibile, previsto sostegni a fondo perduto. Stiamo per attivare un fondo per alleggerire le spese derivanti dai nuovi obblighi di igienizzazione e sanificazione, al fine di tutelare l’enorme valore economico e sociale dello sport per tutti.
Ne siamo talmente convinti che faremo di tutto affinché lo sport, con tutti i benefici che comporta, non si fermi di nuovo. Anche se questo implica una maggiore consapevolezza e una maggiore responsabilità da parte di tutti nel rispetto delle regole, dentro e fuori i campi sportivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.