18 Ottobre 2020 - 17:03

PAGELLE SP – Farias entra e salva lo Spezia, i cambi decisivi

post

Questi i migliori e peggiori di Spezia-Fiorentina:

PROVEDEL 6 – Poco da fare sui due gol subiti in avvio, nessuna parata nel resto della partita. Nel finale toglie a Callejon la gioia del gol finale e gli rovina l’esordio. Attento

SALA – Subito chiamato a gestire una pressione forte della Fiorentina, non commette errori e prova a reggere dopo l’avvio shock. In crescita (Dal 63′ FERRER 6,5 – In grande spolvero lo spagnolo, attento in difesa, mette un paio di cross pericolosi)

TERZI 6 – Poche sbavature, fa valere la sua esperienza in una difesa e in una squadra giovane. Si prende il merito dell’assist per Verde in occasione del primo gol. Finale di sacrificio, resta in campo con i crampi per una partita di tutto cuore.

CHABOT 5,5 – In difficoltà nella prima parte di gare, soffre un po’ la manovra avversaria e prende un giallo di foga agonistica. Meglio nella ripresa.

BASTONI  – Subito bruciato da Lirola in occasione del vantaggio della Fiorentina, l’emozione dell’esordio gli gioca un brutto scherzo. Gradualmente si riprende e prova anche la conclusione nel primo tempo. Nella ripresa ritrova lucidità e cancella l’incubo iniziale, finale in crescendo. (Dal 79′ DELL’ORCO 6 – Entra e tiene botta)

DEIOLA 5,5 – Difficile sgomitare in un centrocampo di livello come quello della Fiorentina, prende un giallo per un intervento in ritardo, lascia il campo all’ora di gioco. (Dal 63′ AGUDELO 5,5 – Cerca una giocata impossibile in pallonetto, si vede un po’ di velocità ma non basta).

RICCI 6,5 – Prova pulita, ottima prestazione. Buona la conclusione nel primo tempo, nella ripresa dà tutto nonostante la stanchezza. Perno.

ACAMPORA 6 – In netta difficoltà nel primo tempo, cerca qualche sportellata ma deve crescere ancora molto. La ripresa è un’altra musica, sembra averne più degli altri e si nota decisamente di più. Nel finale sulle ali dell’entusiasmo

VERDE  6,5– Torna al gol in Serie A, bravo e freddo davanti a Dragowski pur da posizione defilata per la rete che accorcia le distanze. Fra i più propositivi in attacco, sta entrando finalmente in forma piena. (Dal 63′ FARIAS 7 – Ci mette dieci minuti per tornare sui suoi livelli, prima sbaglia di poco la botta a colpo sicuro sopra la traversa, poi segna con un tocco delizioso da calcio a 5 il gol del pari).

GYASI  5,5 – Fra i meno incisivi della gara, ci prova a più riprese ma lo sovrastano spesso.

PICCOLI 5 – Letteralmente francobollati su di lui gli esperti difensori viola, non la vede praticamente mai. (Dal 54′ NZOLA 6,5 – Sprazzi di grande calcio, sfiora la rete del clamoroso 3-2, ma sembra essere già pienamente dentro gli schemi di Italiano).

Allenatore ITALIANO 7 – Il suo Spezia è sorpreso a freddo, ma continua a proporre gioco per tutta la gara. Getta nella mischia Bastoni, Acampora e un Deiola appena recuperato, ma con i cambi la svolta: Farias e Nzola alla fine sono decisivi. Lo Spezia raccoglie un punto meritato frutto di un ottimo assetto, la strada è lunga ma la pausa sembra aver fatto bene a questa squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.