25 Ottobre 2020 - 21:40

Serie A – Poker del Cagliari al Crotone. Vanno K.O. Benevento e Udinese

post

Il Cagliari centra la seconda vittoria consecutiva al Sardegna Arena, vincendo 4-2 contro un Crotone agguerrito. A sbloccare il risultato, è la squadra di Stroppa al 21′ con Messias, che segna così il suo primo gol in Serie A. Nonostante ciò, i sardi reagiscono subito, prendendo in mano le redini del gioco: pareggiano al 25′ sugli sviluppi di un calcio di punizione con Lykogiannis e raddoppiano con Simeone al 35′. Tuttavia il Crotone non si da per vinto: vuole a tutti i costi cambiare le sorti della partita, riuscendo a pareggiare al 43′ con Molina. Purtroppo per la squadra di Stroppa, il momentaneo pareggio dura ben poco: al 45′ segna Sottil di testa. Al 48′ viene espulso Cigarini, centrocampista calabrese per doppio giallo e la squadra di Di  Francesco ne approfitta chiudendo l’incontro al 84′ con Joao Pedro.

Al Vigorito, il Napoli batte 2-1 il Benevento. I giallorossi sono passati in vantaggio al 30′ grazie a Roberto Insigne, che ha fulminato Meret, con il suo  sinistro potente sul primo palo. Nonostante il momentaneo vantaggio del Benevento, i campani non hanno mollato, continuando a pressare in maniera asfissiante gli avversari, trovando così il gol al 60′ con Lorenzo Insigne. Il Napoli ha  dominato l’incontro, creando diverse azioni interessanti e al 67’sono stati premiati con il gol di Petagna.

Al Franchi, la Fiorentina torna a vincere ma non brilla contro l’Udinese: finisce 3-2.  La viola all’11’ sblocca la partita con Castrovilli, poi al 21′ la raddoppia con Milenkovic.  Nonostante ciò l’Udinese non si dà per vinta, provando a reagire alle azioni offensive avversarie e trova il gol al 43′ con Okaka. La Fiorentina però torna avanti al 51′ con Castrovilli. Okaka però non si da per vinto, cercando di accorciare le distanze, segnando all’86’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.