28 Febbraio 2021 - 15:34

Spezia-Parma, la chiave tattica: il 4-2-4 di Italiano per il tutto per tutto

post

Per lo Spezia il pareggio contro il Parma è da accettare con grande soddisfazione, visto come si era messa la partita. In svantaggio di due reti gli uomini di Italiano sono riusciti a ribaltare la situazione pareggiando i conti. Gli aquilotti non sono entrati bene in partita: poco concentrati. Come riporta Il Secolo XIX perdere contro i ducali sarebbe stato abbastanza grave, considerato che hanno molti problemi in fase offensiva. Basti pensare che fino alla vigilia avevano messo a segno soltanto 17 reti, con due sole vittorie e tredici sconfitte. D’Aversa ha totalizzato finora tre punti in otto gare.

Le due squadre sono scese in campo con lo stesso modulo ormai collaudato: il 4-3-3 e hanno cercato di non scoprirsi e concedere ripartenza agli avversari. Italiano ha invitato i suoi ad attaccare e pressare in maniera aggressiva i ducali. D’Aversa per eludere il pressing molto offensivo degli spezzini ha fatto verticalizzare immediatamente per il tridente d’attacco. In questa maniera è riuscito, almeno nel primo tempo, a bloccare le giocate dei liguri con Brunetta e Kurtic che hanno limitato i movimenti di Ricci. A inizio secondo tempo, Italiano ha deciso di dare solidità al centrocampo, cambiando alcune pedine: sono entrati Leo Sena e Acampora al posto di Ricci ed Estevez. D’Aversa ha optato di togliere Karamoh ed inserire Grassi con Kucka che si è messo a fare il finto centravanti. Gara molto accesa fatta di continui cambi tattici tra i due tecnici, lo Spezia con l’ingresso di Nzola per Bastoni ha provato il tutto per tutto, passando al 4-2-4 con Acampora terzino sinistro. Gli emiliani invece si sono abbassati troppo e gli spezzini sono riusciti a recuperare. Nel finale Italiano per ridare equilibrio alla squadra dopo i cambi del Parma, ha tolto Agudelo per Dell’Orco tornando al 4-3-3.

IL COMMENTO: “BELLA FIGURA CON IL VESTITO MENO ADATTO”

L’OPINIONE: RIPAGATI CON LA STESSA MONETA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.