28 Febbraio 2021 - 16:00

Gyasi, 99… e lode. Da esubero a imprescindibile per lo Spezia

post

Nel calcio il passo è spesso e volentieri molto breve. Tanto da costruirci una storia. Chiedere a Emmanuel Gyasi, avrà qualcosa di bello e intenso da raccontare e – per fortuna – ancora con molte pagine da scrivere. Da esubero a imprescindibile, l’attaccante italo-ghanese ha cambiato molto le scelte e le idee di allenatori e compagni. Una serie di prestiti, la maglia bianca a singhiozzo, poco spazio e i pensieri che vanno altrove, ma non questa volta. Dopo il suo ritorno dal Südtirol, Gyasi quella casacca non se l’è più tolta di dosso e lo Spezia ha trovato il suo punto fermo. Ci ha creduto Marino, ha fatto lo stesso Italiano e le soddisfazioni si sono susseguite una dietro l’altra. A partire dallo scorso campionato di B: miglior marcatore della squadra e gol decisivo a Frosinone nell’economia della promozione. Non male. E poi, nel tourbillon dei tanti rinnovi, è stato fra i primi a firmare. Non si discute.

VOTATE I VOSTRI MIGLIORI IN CAMPO DI SPEZIA-PARMA

E poi la risposta sul campo, anche alle critiche: rete al Cagliari, poi al Sassuolo, pesantissime. E ieri, nel suo Picco, davanti alla sua gente, ha trovato i primi gol in casa e la prima doppietta. Un calcio a chi lo ha ritenuto poco adeguato, il giusto premio per l’abnegazione e la voglia di diventare decisivo. Un plauso al gruppo, ovviamente, ma anche al lavoro che sta facendo, perché ai traguardi già raggiunti ci aggiungiamo anche che è il giocatore più utilizzato dal tecnico, praticamente sempre in campo. E pensare che gli obiettivi non sono certo finiti qui: la presenza di ieri è stata la numero 99 in maglia aquilotta, la tripla cifra è un tassello fantastico da raggiungere nella massima serie. Aggiungiamoci che potrebbe arrivare già fra poche ore contro la Juventus del suo Cristiano Ronaldo e il gioco è fatto. E chissà come sarebbe segnare un gol, nemmeno a pensarci. Ma Gyasi non è uno che fa voli, preferisce i piccoli passi. E allora avanti, Big Papa, che di passi ne hai già fatti: ma da gigante.

“SE PUOI SOGNARLO PUOI FARLO”: IL POST  SOCIAL
LE NOSTRE PAGELLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.