20 Agosto 2022 - 12:02

Spezia, a Milano serve un’impresa: Gotti sfida la cabala

post

Il Secolo XIX oggi in edicola riparte dall’analisi di Inter-Spezia, partita che Gotti ha definito “ingiocabile“, insieme a molte altre contro le big. Il tecnico capisce che può servire soltanto un’impresa per portare via punti ai nerazzurri e non è sempre possibile. L’allenatore aquilotto non ha mai vinto contro l’Inter e le Aquile hanno sempre perso: roba per cuori forti. L’assenza di Verde non aiuta in termini di fantasia, ma permette di mantenere comunque una certa convinzione e serenità vista la vittoria all’esordio.

Certezze

E allora ci si affida ai punti cardine: Dragowski fra i pali, ad esempio, sostenuto anche dalla visita del CT Michniewicz (pronto a seguirlo anche a San Siro). Ma anche una soluzione da sperimentare in avanti, con Agudelo che potrebbe fare la punta di appoggio con Sala in mezzo al campo. Ma inventarsi qualcosa, contro un’Inter famelica (ma che la prende con le molle) potrebbe non bastare.

LE PROBABILI FORMAZIONI DEL MATCH
GOTTI: “A MILANO PER FARE LA PARTITA GIUSTA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.