27 Agosto 2022 - 13:35

Nzola sfida Berardi: Spezia e Sassuolo si affidano al talento

post

Nzola contro Berardi, è questa la sintesi scelta da La Gazzetta Dello Sport per presentare Spezia-Sassuolo di questa sera. Nonostante più o meno tutte le formazioni del nostro massimo campionato siano ancora in costruzione e rodaggio, le due squadre ripartono dai due attaccanti, che sono fra le certezze delle rose.

Redivivo Mbala

Si è rivisto nella sua forma migliore, come ai vecchi tempi e si allena anche doppiamente rispetto ai compagni. Sembrava ormai a un passo dall’addio dopo la gestione Motta e non pochi episodi più da cronaca che da campo, ma ora sembra tutto diverso. Tirato a lucido, volenteroso negli allenamenti e letale sotto porta. Doppietta al Como e gol-vittoria con l’Empoli, pazienza per la non facile partita di San Siro, in cui tutta la squadra ha messo a nudo i limiti della rosa.

Totem Mimmo

Dall’altra parte c’è invece una vera e propria bandiera. L’ultima star neroverde rimasta dopo gli addii di Raspadori e Scamacca ha già colpito il Lecce con una gran segnatura al volo, ma la squadra ha cambiato molto sul mercato. In questa fase di transizione, Dionisi è legato alla certezza del suo numero 10, consapevole di poter contare alla grande su di lui. Anche questa sera in Emilia si aspettano una grande prova.

MESSAGGIO AI NAVIGANTI, MA IL SEMAFORO DEL MERCATO RESTA ROSSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.