4 Settembre 2022 - 10:53

Mihajlovic non è in discussione, ma a Bologna l’aria è pesante

post

Un Bologna con tanto potenziale, ma pochi punti in classifica. Così Il Secolo XIX presenta la squadra rossoblù che arriva oggi al Picco. Il pari interno contro la Salernitana ha spazientito il pubblico del Dall’Ara che ha fischiato all’uscita dei giocatori. La panchina di Mihajlovic non è al momento in discussione, ma si è fatta pesante l’aria intorno al tecnico serbo. Attaccato sui social tirando in ballo la sua malattia e scatenando le reazioni legittime dei familiari. Sulla carta il Bologna ha potenzialità importanti, come ha sottolineato Luca Gotti: un mix di giocatori esperti e giovani talenti con rinforzi tra cui Cambiaso dalla Juve, Ferguson dall’Aberdeen, Lykogiannis dal Cagliari, ma soprattutto il 2002 ex Bayern Zirkzee da affiancare al bomber Arnautovic. In un reparto offensivo che può contare sulla tecnica di Sansone, ma anche sui numeri di Barrow e Orsolini.

La probabile formazione

Nel 3-5-2 rossoblù a specchio con il modulo delle Aquile Sinisa dovrebbe confermare undici visto contro la Salernitana a parte il probabile debutto di Zirkzee in attacco: davanti a Skorupski quindi difesa con Soumaoro, Medel e Lucumì, a centrocampo De Silvestri con Schouten, Dominguez, Soriano e Lykogiannis, di punta Arnautovic e Zirkzee.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lucumì; De Silvestri, Schouten, Dominguez, Soriano, Lykogiannis; Arnautovic, Zirkzee.

Probabili formazioni: conferma Holm, torna Soriano nei rossoblu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.