26 Febbraio 2024 - 15:46

Zaffaroni: “Convertiamo la rabbia in energia. Spezia forte, serve una gran prova”

post

Il tecnico della Feralpisalò Marco Zaffaroni, a due giorni dalla gara con lo Spezia ha preso la parola in conferenza stampa per presentare i temi di un match decisamente delicato. In riva al Garda restano ancora cocenti le polemiche per il gol annullato contro l’Ascoli, ma l’allenatore ha provato a guardare avanti verso la partita del Picco. Vi proponiamo le sue considerazioni. 

Le parole di Zaffaroni

Sulla rabbia per gli errori: “Ci dispiace perché il presidente è molto arrabbiato. La cosa importante è che abbiamo voglia di riversare questa frustrazione sul campo in maniera positiva per trasformarla in energia in più per fare risultati importanti. Questa è una settimana particolare, perché non c’è tempo di pensare troppo a quello che è stato e si analizzano le cose da migliorare per ributtarsi subito in campo. Paterna al VAR? Ci aveva portato fortuna contro il Catanzaro…”.

Sulla gara: “Sicuramente incontriamo una squadra che è in un momento positivo perché sta facendo risultati importanti. La partita di ieri lo testimonia, perché hanno tenuto bene il campo ottenendo un risultato importante. Il club ha preso giocatori importanti, inizialmente era fra le candidate a vincere e poi ha avuto qualche intoppo, ora sono in un bel momento e da parte nostra servirà una partita di grade livello”.

Sui 5 punti di ritardo dai play-out: “Erano tanti anche prima. Siamo abituati a questa situazione fin dall’inizio e fino all’ultimo dovremo combattere. Lo stiamo facendo, abbiamo avuto un periodo molto positivo e ora questi risultati, ma il percorso è “normale” in un cammino di questo tipo e dobbiamo uscire il prima possibile da questo momento di risultati. Come prestazioni la squadra ha perso delle partite ma ha giocato bene, ora serve trasformarle in qualcosa di positivo”.

Sul giorno di riposo in più: “Da qui in avanti conterà tanto la tensione, perché sono gare importanti in cui l’aspetto fisico e tattico passa in secondo piano. Più si andrà avanti e più conterà quello caratteriale”.

Sull’infermeria: “Recuperiamo Attys, Giudici è rientrato e ci sarà domenica e non so mercoledì. Carraro, Compagnon e Dubickas sono ancora out. Letizia? Tecnicamente non si discute, ma bisogna valutarlo e non dobbiamo sbagliare la valutazione altrimenti non rientra più e ci sono ancora tante gare con margini ancora ampi. Sau? Faremo le nostre valutazioni, ma non è mai un discorso di singoli ma piuttosto di squadra e di giocatori che piano piano stanno acquisendo una certa mentalità”.

Su Balestrero: “Credo che in questo momento stia facendo molto bene a centrocampo: sicuramente giocherà ancora in quel ruolo”.

Sui precedenti con lo Spezia in A: “I ricordi sono una cosa, il presente è un’altra. Ogni annata è diversa e ci sono situazioni diverse. Non si possono fare paragoni, ora abbiamo una partita da giocare in uno stadio bello, caldo, contro una squadra che sta facendo molto bene e tutte le componenti ci impongono di affrontare una gara di livello. Dovremo cercare di limitare le cose che ci stanno impedendo di fare risultati”. 

LE NOSTRE PAGELLE DEL MATCH
D’ANGELO: “NON AVER PERSO UNA NOTA DI MERITO. SIAMO STATI INTELLIGENTI” 

Votate i vostri tre migliori di Spezia-Sampdoria

  • Elia (27%, 239 Votes)
  • Hristov (19%, 163 Votes)
  • Di Serio (16%, 139 Votes)
  • Kouda (9%, 75 Votes)
  • S. Esposito (7%, 64 Votes)
  • Verde (7%, 64 Votes)
  • Nagy (5%, 41 Votes)
  • Nikolaou (3%, 27 Votes)
  • Cassata (3%, 23 Votes)
  • Mateju (1%, 12 Votes)
  • Vignali (1%, 12 Votes)
  • P. Esposito (1%, 8 Votes)
  • Zoet (1%, 7 Votes)
  • Bandinelli (0%, 3 Votes)
  • Moro (0%, 3 Votes)
  • Jagiello (0%, 0 Votes)

Total Voters: 356

Loading ... Loading ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *