7 Settembre 2020 - 13:20

L’ex Fusco: “Maggiore in A? Solo questione di tempo. E Mancini…”

post

Da ex calciatore a Direttore Sportivo, il legame fra Pietro Fusco e Spezia non è mai tramontato. Oggi, in un’intervista sulle colonne de Il Secolo XIX, ha parlato di alcuni giovani che lui conosce bene: da Giulio Maggiore ad Alessandro Deiola, che portò in bianco nella sua permanenza in Liguria. Ecco le sue considerazioni:

Maggiore? Non ci voleva una chiromante per prevedere che un giorno sarebbe arrivato in Serie A. Le sue doti sono sotto gli occhi di tutti ed era solo questione di tempo. Per il futuro non mi aspetto nulla di diverso rispetto ad ora, ovvero una crescita continua. Caratterialmente, poi, non è uno che si accontenta: quindi lavorerà sempre al massimo per crescere ancora. Nazionale maggiore? Mancini è molto attento ai giovani interessanti, quindi posso dire che nulla è precluso.

Su Deiola, invece:

Non mi sento di dare consigli a Meluso: lo portai a Spezia perché lo ritenevo un ragazzo con tutte le carte in regola per fare bene e lo è ancora. Probabilmente se lo stanno seguendo significa che anche la dirigenza spezzina la pensa così. A me piace molto e senza dubbio rispetto a quattro anni fa è maturato molto e ora può contare su un bagaglio di esperienza importante.

IL CASTING A CENTROCAMPO È FITTO DI NOMI >>>>>>> LEGGI TUTTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.