30 Settembre 2020 - 21:09

Maggiore: “Immaginavo un esordio speciale, ma non così. Abbiamo dimostrato di poter stare in A”

post

Parola anche a Giulio Maggiore nel post-partita di Udinese-Spezia. Il centrocampista aquilotto è stato autore di una ottima partita. Ecco le sue considerazioni:

Era difficile pensare a una vittoria così. Sono molto contento del mio esordio, speravo che fosse speciale ed è andato tutto per il meglio visti i tre punti. Tutte le partite sono difficili in A, ma ci siamo fatti trovare pronti. La prima partita è stata difficile, ma abbiamo capito qualche concetto fondamentale e stasera l’abbiamo messa in campo. In A c’è grande fisicità, stasera siamo stati bravi a farci trovare pronti. Ci sono giocatori di qualità in grado di fare male sempre. Galabinov? Sta alla grande, lavora bene ed è carico, non potrebbe lavorare meglio di così e se lo merita. Anche l’anno scorso abbiamo giocato tutti insieme, lo dimostra Rafael che entra ed è decisivo. Ci facciamo sempre trovare pronti. In allenamento proviamo le idee del mister anche se non è facile metterle in campo. Ma già oggi abbiamo fatto capire che possiamo giocare il calcio che ci piace. Italiano? Ci dice le cose, è molto diretto, è un bravo allenatore e penso che sia una grande dote. Spero di giocare e crescere il più possibile, voglio farmi trovare pronto anche in A. Le mie prestazioni saranno collegate alla squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.