6 Ottobre 2020 - 09:53

Non solo Nzola. Da Pazzini a Pato, passando per Mandzukic: quanti attaccanti sul mercato degli svincolati

post

Una volta scoccato il gong del mercato, le opportunità restano, ma oltre il last-minute. È un po’ quello che dovrà fare lo Spezia se vorrà accaparrarsi un attaccante in vista della sfida alla Fiorentina – che intanto ha ceduto Chiesa ma si è rinforzata – visto anche l’infortunio di Galabinov. Il primo nome sulla lista è quello di cui parliamo da tanto tempo: il ritorno di quello Nzola che, tornato a Trapani, non ha nemmeno avuto la possibilità di scendere in campo, vista la radiazione del club dalla Serie C. A breve, l’attaccante potrà tornare nel Golfo e ritrovare Italiano e i vecchi compagni non appena arriverà l’ufficialità dello svincolo per tutti i tesserati. Un innesto sicuramente valido, che ha dimostrato tutto il suo valore nel campionato cadetto, ma che per la A è una scommessa totale, essendo un debuttante.

Ma dando uno sguardo alla lista degli svincolati emergono diversi nomi anche importanti, alcuni dei quali sono già stati accostati allo Spezia. Su tutti quello di Giampaolo Pazzini, che dopo l’addio al Verona sembrava essere ancora alla ricerca di una squadra ma senza avere troppa fretta. Insieme a lui spiccano l’ex Juve Mario Mandzukic, che a 34 anni e dopo la fine dell’esperienza in Asia sembra pronto per nuove sfide. Il croato ha però un ingaggio proibitivo, così come Alexandre Pato: l’ex Milan è stato proposto alle Aquile ma non ha ricevuto gradimento. A questi si aggiungono l’ex City Sturridge – fermo da marzo – ma anche Sanogo, reduce da un’annata tutt’altro che buona con il Tolosa. A scalpitare per una nuova avventura c’è anche quell’Uribe transitato dal Chievo una decade fa, senza contare l’ex romanista Seydou Doumbia. Insomma, il mercato degli svincolati potrebbe offrire qualche spunto interessante: toccherà alla società ora capire quanti e quali altri investimenti poter/voler fare.

CHE VOTO DATE AL MERCATO AQUILOTTO: VOTATE IL NOSTRO SONDAGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.