8 Ottobre 2020 - 11:44

Galabinov e Zoet, stop lunghi. Mattiello accelera i tempi

post

Dopo gli esami strumentali effettuati ieri, che hanno evidenziato problemi al quadricipite – seppur differenti – per Galabinov e Ramos, La Nazione questa mattina in edicola prova a ipotizzare i tempi di recupero. Per il bulgaro il rischio è quello di uno stop piuttosto lungo, quantificabile in circa 45 giorni, con la possibilità di vederlo tornare in campo per Spezia-Lazio del prossimo 6 dicembre, che dovrebbe anche coincidere con la prima al Picco, anche se saranno gli ulteriori esami a chiarire i dubbi. Out a lungo a Zoet, per il quale si parla di dicembre inoltrato. Prima di Milan-Spezia si è fermato anche Ramos, che si spera dovrebbe recuperare prima dei due compagni. Chi sicuramente scalpita per rientrare a stretto giro di posta è Federico Mattiello, che si potrebbe già vedere in campo per il match del 25 ottobre a Parma. Con lui anche Deiola, che sta smaltendo la microfrattura al piede. Italiano coltiva la speranza di recuperare anche Beppe Mastinu, anche lui con una microfrattura al malleolo tibiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.