10 Ottobre 2020 - 16:19

Sala: “Campionato equilibrato, ci siamo anche noi. Con questo gruppo si alza l’asticella”

post

Il terzino aquilotto Jacopo Sala è intervenuto a Radio Sportiva, analizzando le sue prime sensazioni da giocatore dello Spezia dopo tre gare di campionato. Oggi per lui la partita con la Virtus Entella, con la possibilità di mettere importanti minuti nelle gambe in vista del prossimo appuntamento con la Fiorentina. Ecco le sue parole: 

Stamattina una buona amichevole con l’Entella, abbiamo messo minuti nelle gambe perché ne abbiamo bisogno. Questi test ci aiutano ad amalgamarci un po’. La Serie A è molto dura, ci stiamo impegnando tanto con un gruppo che l’anno scorso ha fatto una grande impresa. Abbiamo portato a casa dei punti importanti per noi, ma le partite saranno tutte molto complicate. Dovremo inserire bene tutti i nuovi e sarà difficile, ma siamo sulla strada giusta. Già con il Milan abbiamo visto dei miglioramenti: siamo stati costretti a partire senza amichevoli, quindi i primi test sono stati con il campionato. Contro i rossoneri ci siamo giocati le nostre carte: c’è entusiasmo e vogliamo provare a toglierci delle soddisfazioni. Al rientro avremo la Fiorentina: tutte le partite presentano delle insidie e non avere il gruppo al completo nemmeno in questa settimana non è facile. La settimana prossima saremo pronti per affrontare la viola. Quello attuale sarà un campionato molto aperto, a tutti i livelli: Juve, Napoli e Inter sono in rampa di lancio, ma anche dietro correranno in tanti. Man mano che andremo avanti conterà il fatto di non avere infortunati e avere un gruppo solido. Mi aspetto un bellissimo campionato.

Quello che stiamo vivendo è un calcio strano: noi siamo super controllati e fortunati, dobbiamo stare attenti come tutti e prendere le precauzioni giuste. Speriamo che questo virus passi il prima possibile: la preoccupazione purtroppo c’è, perché il rischio è quello di saltare partite e contagiare i compagni e le famiglie.
Lo Spezia? C’è grande entusiasmo, l’impresa dalla B è stata pazzesca, sentiamo il calore dei tifosi anche se non sono direttamente allo stadio. In Liguria ho già giocato alla Samp, mi sto trovando benissimo in questo gruppo. Vogliamo realizzare il sogno salvezza. Siamo tanti in rosa, si alza l’asticella in allenamento, ci alleniamo duramente per essere pronti quando il mister chiama. Galabinov? È il nostro bomber: quando c’è un giocatore con quel carattere fa bene a tutto il gruppo. Ora lo aspettiamo il prima possibile. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.