11 Maggio 2022 - 12:56

Bucciantini: “Spezia una realtà di lavoro e reazione. Ha creato un vissuto”

post

Marco Bucciantini, intervenuto a Radio Sportiva, ha parlato anche dello Spezia e della sua stagione, tessendo le lodi del gruppo di Thiago Motta in una stagione travagliata. Ecco le sue parole:

Lo Spezia ha fatto un campionato meraviglioso, sta ereditando bene il lavoro di questi anni. Il club ci ha messo del proprio, perché la situazione era di vera difficoltà: sin da subito sono mancati i centrocampisti, visto che Sena non c’è mai stato, Ricci è andato via e Bourabia ha avuto continue difficoltà. Ha dovuto costruirsi via via su idee diverse, con praticamente il solo Maggiore di ruolo, adattando Kiwior e avanzando Bastoni. Motta ha saputo creare una squadra sempre difficile da intuire e con pochi punti di riferimento. Ha dimostrato un ottimo modo di reagire alle partite, soprattutto negli scontri diretti, raccontando una bella realtà. Rispondo con una provocazione a chi fa notare che il mercato è bloccato: si sta salvando proprio per quello. Lo Spezia ha dovuto per necessità creare un vissuto superiore alle altre squadre, lavorando sui calciatori e facendoli crescere in casa. Tante squadre, specie se neopromosse, finiscono per disperdere le imprese che fanno: è il principale motivo che ad esempio sta condannando alla B il Venezia.

DA CHIAPPARA A SOTTILI: TUTTA LA CARICA DEGLI EX PER LA SALVEZZA
BASTONI COSTRETTO A FERMARSI, OGGI L’OPERAZIONE ALLA SPALLA

One thought on “Bucciantini: “Spezia una realtà di lavoro e reazione. Ha creato un vissuto”

  1. Condivido pienamente ciò che ha detto Bucciantini, i ragazzi hanno dato tutto ciò che Motta ha chiesto..dimostrando che si vince anche con il cuore e non soltanto con le gambe!! Forza ragazzi comunque vada..siete fantastici!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.