26 Agosto 2022 - 11:47

Duttile e tecnico, ecco Ampadu: dallo Spezia al sogno Mondiale

post

Sulle colonne de La Nazione oggi in edicola troviamo un approfondimento legato a Ethan Ampadu, uno dei prossimi acquisti dello Spezia. Abbiamo in realtà iniziato a conoscerlo l’anno scorso nella sua annata a Venezia, ma parliamo di un grande talento, classe 2000, di proprietà del Chelsea e di grande prospettiva.

Questione di famiglia

Ampadu è nato a Exeter, nel Devon, ma è naturalizzato gallese grazie alla madre. Il padre ha origini ghanesi ed è stato anche lui un calciatore professionista con Arsenal, Leyton Orient, Exter City, per poi diventare allenatore (oggi vice al Montreal). Sin da piccolo in molti hanno osservato le qualità del giovane difensore, tanto che Sir Alex Ferguson spinse per portarlo allo United, ma l’interruzione del suo rapporto con il Manchester fece saltare tutto.

Grande palcoscenico

Anche il debutto è stato piuttosto precoce: a 15 anni la prima partita in Coppa di Lega proprio con l’Exeter, poi a 17 anni ha messo gli occhi su di lui il Chelsea, offrendo circa 3 milioni di euro per comprarlo. Anche qui l’esordio è arrivato quasi subito, con Conte che lo ha gettato nella mischia in coppa contro il Nottingham. A seguire, poi, una serie di prestiti: Lipsia, Sheffield e poi il Venezia, nella scorsa stagione.

Serie A e Nazionale

29 presenze e tre assist all’attivo per lui alla prima stagione in massima serie italiana, dato importante se considerato che il Venezia è poi retrocesso da ultimo classificato. Non solo: nel suo curriculum vanta anche 35 presenze con la maglia del Galles, con cui ha disputato anche gli Europei dello scorso anno. Negli anni ha acquisito una grande personalità e ottime qualità tecniche, consentendogli di svolgere sia il ruolo di difensore centrale che di regista.

SKY SOTTOLINEA: “AMPADU SCEGLIERÀ IN BASE AL MODULO DI GIOCO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.