2 Febbraio 2023 - 13:01

Spezia-Napoli, è allarme al Picco: tanti napoletani in arrivo

post

Nonostante tutte le limitazioni sarà invasione di tifosi napoletani in vista della sfida al Picco contro lo Spezia. Infatti, secondo quanto riportato da Il Secolo XIX, ne sarebbero attesi non meno di 700, divisi tra tribuna e settore distinti, pur con quello per gli ospiti chiuso per il noto blocco. Una situazione di estrema pericolosità che va segnalata per evitare che la gara prenda da subito una brutta piega sugli spalti. La trasferta, infatti, è vietata ai soli residenti della Campania e dalla giornata di lunedì la vendita dei tagliandi è libera.

Tifosi in arrivo da ogni parte

I tifosi azzurri arriveranno da ogni parte dell’Italia con club organizzati e a questi si aggiungono dei tagliandi distribuiti direttamente dal Napoli agli sponsor in tribuna. La previsione va ben oltre i 500 tra quelli non residenti, comprendendo chi arriva anche dalla Toscana, ma è chiaro che la possibilità di evadere controlli diventa pesante e possibile. Uno spicchio di stadio, nonostante tutto, sarà quindi azzurro, a contatto, troppo stretto per motivi di sicurezza, con i tifosi locali. E le dinamiche emozionali di una partita così non aiutano. Da Napoli segnalano anche la presenza di tifosi partenopei in arrivo dalla Francia, dalla Germania e perfino dal club Napoli di Monaco di Baviera (una dozzina). Il rischio che si ricrei una situazione come quella vista con la Sampdoria al Picco e nei distinti, con i tifosi delle due compagini a troppo stretto contatto senza filtri, appare possibile e assolutamente evitabile, preventivamente. Lo stadio va verso il sold out.

Votate i vostri tre migliori di Spezia-Feralpisalò

View Results

Loading ... Loading ...

2 thoughts on “Spezia-Napoli, è allarme al Picco: tanti napoletani in arrivo

  1. Il calcio è passione e amore verso i colori che tifi e tutti gli altri, bisogna andare a divertirsi e non a fare guerre , con rispetto ed educazione. Basta violenza basta . Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *