1 Settembre 2020 - 16:50

Meluso: “Sarà uno Spezia battagliero, ci giocheremo le nostre carte. Mercato? Ci sarà tempo per fare bene”

post

Dopo l’ufficialità arrivata nella giornata di ieri, oggi sarà presentato il nuovo DG Mauro Meluso nella sala stampa dell’Intels Training Center del Centro Sportivo Ferdeghini alla presenza anche della dirigenza spezzina. Saranno molti i compiti che già in queste ore attenderanno il nuovo corso spezzino. Queste le considerazioni in sala stampa:

Sull’arrivo: “Onorato di far parte di questa famiglia. Lo Spezia è una società in crescita perché mai era stata in A ed è motivo di orgoglio per me di essere stato scelto. Vorrei fare un plauso a chi mi ha preceduto, questo risultato è della città e della tifoseria, un patrimonio da non disperdere. Il tempo stringe e dovremo farci trovare pronti, anche se sarà una sfida contro il tempo. Nella mia esperienza a Lecce abbiamo lavorato nei mesi scorsi su un potenziale valido per la A”. 

Sulla squadra: “Oltre che conoscere l’organico e averla seguita sono contento che sia rimasto Italiano con grande entusiasmo. Ha fatto un grande lavoro e insieme dovremo cercare di capire quali possano essere i correttivi in un campionato nuovo e molto più impegnativo”. 

Su quanti giocatori vanno integrati per la salvezza: “Il Patron intende raggiungere la salvezza. Bisognerà cambiare abbastanza, non si potrà mai ringraziare abbastanza il gruppo della promozione ma bisogna guardare alla realtà. Un buon numero di giocatori andranno presi. Non so quanti ne andranno presi”. 

Su Marchizza e Scuffet: “Sono arrivato ieri sera, è prematuro parlare dei singoli. Ci stiamo confrontando molto, cerchiamo di guardare all’aspetto tecnico a 360°”

Sull’arrivo: “Non avevo avuto contatti precedenti con lo Spezia, poi ho ricevuto una chiamata da Chisoli e sono andato in Sardegna per una riunione. Con tre anni di contratto c’è una potenziale continuità, ma abbiamo parlato dei programmi di quest’anno. Vogliamo ricalcare quello che abbiamo fatto negli anni passati: cercare di non appesantire economicamente la società che sta bene a livello di salute. Ci vuole un giusto compromesso fra non fare follie e raggiungere i risultati sperati sul campo. Le neopromosse hanno una situazione tecnico-patrimoniale molto diversa dal normale”. 

Su cosa l’ha convinto dello Spezia: “Convincermi è stato semplice, mi trovo in una società in crescita che fa le cose con criterio ed è una proprietà solida. Volpi ha fama di grande uomo di calcio e la società sta investendo anche sulle infrastrutture. Ho entusiasmo per giocarmi le mie carte. Angelozzi mi ha lasciato un’eredità importante ed è entrato nella storia della città”. 

Sulla continuità: “La situazione va monitorata strada facendo, ci sono tanti aspetti che non possono prescindere dall’aspetto tecnico e del bene del club. Non mi sento di promettere nulla, se non che ci sarà una grande responsabilità nel lavorare al meglio”. 

Su cosa ha imparato dalla Serie A: “Cito un dato: la fisicità è molto importante per tutte le squadre, si gioca diversamente con un tasso tecnico più elevato. Si devono cercare giocatori funzionali al modulo del tecnico. Ho trovato marcato il fatto che questi due siano elementi imprescindibili. Nella seconda parte del campionato a Lecce sono arrivati obiettivi perché abbiamo migliorato questi due temi”. 

Sul budget: “La proprietà stabilisce il budget e poi si perseguono gli obiettivi secondo quando stanziato con la massima trasparenza. Si tratta di un tetto che permetta al club di non indebitarsi. Strada facendo si calibreranno bene le esigenze”.

Sull’incarico: “Stiamo ragionando su una nuova figura professionale, dovremo riuscire ad occuparci in maniera importante anche del settore giovanile. Io sono concentrato fortemente sulla Prima Squadra”. 

Su che squadra si aspetta di costruire: “Mi aspetto una squadra battagliera”. 

Su quando si aspetta di averla completata: “La situazione è anomala e particolare, gli affari si chiudono gli ultimi giorni. Dovremo accelerare in questi giorni per fare qualcosa di importante, ma non ho previsioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.